Home dighe argini ture briglie
pontili sep. cuneo salino sfioratori palloni di spinta serbatoi carburante
dighe a vela piscine modulari convogliatori barriere miscellanea

JOLLYTECH sas

Aumento della produttività degli impianti idroelettrici

E’ possibile aumentare la produttività degli impianti idroelettrici ottimizzando i parametri che influenzano la potenza retraibile.

Dall’Idraulica è infatti noto che tale potenza è data da:

dove:

h   rendimento dell’impianto

Q   portata

DH   salto utile

g   peso specifico dell’acqua

Un tipico esempio potrebbe essere il seguente:

planimetria di un impianto  

 

 

 

 

 

 

 

figura 1 - planimetria

Una derivazione su un fiume permette di convogliare portata ad un gruppo turbine che sfrutta il salto creato dallo sbarramento (figura 1).

In figura 2 è schematizzata una sezione laterale sullo sbarramento.

sezione laterale figura 2 - sezione laterale del fiume

L’installazione di uno sbarramento flessibile, in figura 3, può dar luogo alle situazioni di figura 4 e 5. 

introduzione dello sbarramento Jollytech  

 

 

 

 

 

figura 3 - introduzione dello sbarramento flessibile

 

sezione con sbarramento flessibile senza intercettazione completa  

 

 

figura 4

 

sezione con sbarramento che intercetta tutta la portata  

 

 

figura 5

 

 I sistemi di sbarramento flessibile Jollytech possono migliorare le capacità di invaso di un bacino, innalzando il salto utile (DH) e la portata (Q) convogliabile alle macchine.

In figura 4 si può notare l’aumento di salto (DH1). In figura 5 si vede come, dipendentemente dalla condizioni idrauliche presenti, sia possibile intercettare tutta la portata del fiume e indirizzarla alla derivazione, con un incremento della portata Q convogliata alle turbine.

Gli sbarramenti flessibili si abbattono automaticamente in caso di eventi di piena eliminando così problemi connessi ad esondazioni non gradite.

E’ possibile quantificare indicativamente il vantaggio ottenuto: ad esempio, considerando solo l’aumento di salto da DH a DH1 , la potenza ricavata diventa:

Da cui è possibile valutare il guadagno di energia Eg:

dove con P si indica la potenza ricavata con le vecchie condizioni di lavoro e con h il numero di ore di esercizio (ad esempio si può fare il calcolo su base giornaliera).

Si considerino i seguenti dati di impianto:

h = 0,7  rendimento dell’impianto

Q = 3 m3/s portata media prima dell'intervento

P = 113 kW potenza prima dell'incremento

DH = 5,5 m salto utile

Q1  = 5 m3/s portata media incrementata grazie all'incremento di intercettazione nel corso d'acqua

P1= 200 kW  potenza dopo l'incremento di salto e di portata

DH1 = 5,8 m salto utile ottenuto con lo sbarramento flessibile

Utilizzando le formule sopracitate si ricava un incremento di produzione percentuale pari al 40% circa.

L'esempio è puramente indicativo. Una valutazione esatta dei vantaggi può essere fatta solo valutando accuratamente nei singoli casi le condizioni operative, l'idrologia e l'idraulica dell'impianto.

Un ulteriore miglioramento della produttività degli impianti idroelettrici può essere ottenuto con opportuni convogliatori che evitano l’intasamento delle opere di derivazione: tali sistemi sono galleggianti e deviano il passaggio di corpi superficiali agevolando il lavoro degli sgrigliatori. Per approfondimenti su questo argomento si veda la pagina relativa ai convogliatori.

Alle pagine dighe e applicazioni è possibile vedere immagini relative a sbarramenti flessibili in esercizio.

 

JOLLYTECH sas
Via privata Claudia, 4 - 20158 Milano (Italy) - Tel (0039)02.39311005 - Fax (0039)02.39310655
P. IVA 10285830153 - Iscr. Tribunale di Milano n. 313191-7845-41 - email: jt@jollytech.it
Torna alla Home